Pali BATTUTI gettati in opera e senza asportazione del terreno (tipo franki)
avvengono mediante battipali, del peso di 25-46 q.li, con altezza di caduta di 7-10 metri, capaci, quindi, di sviluppare l’energia cinetica necessaria per l’infissione del tubo forma e per la realizzazione di notevoli espansioni del bulbo di base. Il palo è costituito interamente da un bulbo espanso proporzionalmente alla compressibilità dello strato di terreno raggiunto, e superiormente da un fusto scabroso di diametro variabile secondo la matura degli strati attraversati. Queste caratteristiche permettono al palo Franki, non solo di utilizzare al massimo la capacità portante del terreno, ma di migliorare le caratteristiche di aderenza palo-terreno in conseguenza della forte costipazione in esso indetto. Tutto ciò si traduce in una forte portata del palo rispetto ad altri tipi di pali eseguiti con asportazione di terreno.